5 CONSIGLI PER DIVENTARE FOTOGRAFO

5 consigli su come diventare un fotografo professionista

Il mondo della fotografia sa essere competitivo, soprattutto per chi è agli inizi della propria carriera artistica.

Trovare uno stile identificativo e una strada da seguire richiede tempo e impegno, ma i risultati non tardano ad arrivare per chi è guidato dalla passione.
I giovani fotografi hanno la possibilità di sperimentare stili diversi, così da costruirsi un modello solido verso cui puntare.

I cinque consigli che stiamo per guardare insieme potrebbero aiutarvi nella fase iniziale, spingendovi nella direzione giusta. A volte, un consiglio è proprio quello di cui abbiamo bisogno per iniziare.

1. Studio e formazione

Un fotografo alle prime armi ha bisogno di studio, tanto studio e tante prove. Sarebbe impossibile negare l’importanza di un percorso accademico ben calibrato, così come l’importanza degli stage pratici.

L’esperienza – e soprattutto gli errori – ci aiutano a formarci ed imparare ad affrontare le situazioni critiche.
All’inizio della vostra carriera, un corso di fotografia professionale può essere davvero utilissimo. Potete puntare verso master di fotografia, oppure verso percorsi di formazione all’accademia di fotografia.

La nostra Nuova Accademia di Fotografia Contemporanea è pronta ad accogliervi in ogni momento.

2. Investire nell’attrezzatura

L’attrezzatura è una parte fondamentale del successo di un fotografo. La qualità degli strumenti di lavoro può fare davvero la differenza tra una foto perfettamente a fuoco ed una mal riuscita.

Nella fase iniziale della vostra carriera, non dovete spendere tantissimo per le attrezzature. L’ideale sarebbe essere in possesso di una o due macchine professionali e qualche obbiettivo di qualità.

3. Software

Imparare ad usare i software è assolutamente necessario, soprattutto oggi. I sistemi di post-produzione aiutano a migliorare la qualità della foto, a concretizzare l’idea progettuale e rendere il tutto più preciso.

Per questo, dovreste dedicare parte del vostro tempo alla conoscenza dei software principali. I pacchetti Adobe – soprattutto Photoshop e LightRoom – sono i più indicati e i più utilizzati.

4. Relazione con i clienti

Lavorare sul rapporto relazionale con i clienti è importante esattamente quanto conoscere i software di produzione.

Un fotografo è spesso una persona empatica, capace di comprendere le emozioni del cliente e trasportarle sulla pellicola.
All’inizio del proprio percorso è bene soffermarsi sulla comprensione delle persone, imparare a leggere i loro sguardi e suggerire le pose giuste.

5. Sperimentare

Chiunque punti a diventare un fotografo professionale non può sottrarsi alla sperimentazione, alla ricerca del proprio stile.

Divertitevi a sperimentare idee e stili diversi, così da capire cosa rispecchia di più i vostri gusti e le vostre abilità. Lasciatevi trasportare dall’estro creativo, provando ad ispirarvi ai grandi fotografi.

News

Scopri le ultime novità

5 CONSIGLI PER DIVENTARE FOTOGRAFO

5 consigli su come diventare un fotografo professionista…

Leggi tutto

COME RICONOSCERE UN FOTOGRAFO PROFESSIONISTA

Come riconoscere un fotografo professionista Come si riconosce…

Leggi tutto

SBOCCHI PROFESSIONALI POST MASTER

Sbocchi professionali dopo un master in fotografia Frequentare…

Leggi tutto

VIVERE “COOL” A SANTO SPIRITO

Il quartiere di Santo Spirito e San Frediano,…

Leggi tutto

Come dirigere il set

Il fotografo come regista Nonostante l’idea comune, i…

Leggi tutto

Fotografia e Social Network

L'importanza della fotografia nell'era dei social network I…

Leggi tutto